BODYPAINTING

Il bodypainting è una particolare forma d’arte che ha origini molto antiche, anche se nella contemporaneità ha assunto un significato ben diverso rispetto al passato.
Come il suo stesso nome lascia intuire, consiste nel dipingersi il corpo o completamente o in alcune sue parti.
Si può quindi definire un’arte affine al tatuaggio, ma a differenza di quest’ultimo è solo un’esibizione temporanea e non permanente.
Infatti, in genere, le performances di bodypainting vengono immortalate con l’uso di fotografia o video.

L’origine può essere fatta risalire agli albori stessi dell’umanità, perché da sempre l’uomo ha dipinto il suo corpo per finalità magiche, rituali o soltanto sociali, usando materie naturali come l’ hennè.
Il Bodypainting moderno nasce invece nel 1933, ad opera di un grande nome della cosmesi contemporanea, ovvero Max Factor, che “decorò” completamente una sua modella usando i suoi prodotti.
La cosa fece scandalo e da allora si è ampiamente diffusa ed attualmente è diventata una forma d’ arte richiestissima durante eventi, sfilate e fashion weeks.